COSA e COME ?

 

La legge 20 maggio 2016, n. 76, prevede che due persone maggiorenni unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, coabitanti e iscritte sul medesimo stato di famiglia possano costituire una convivenza di fatto.

 

I conviventi, che possono anche essere dello stesso sesso, non devono essere vincolati da rapporti di parentela, affinità o adozione tra di loro, né da matrimonio o da unione civile tra di loro o con altre persone.

 

La convivenza di fatto si costituisce con una dichiarazione presentata all´ufficio anagrafe (modello riportato anche in fondo alla pagina).

 

Analoga procedura si seguirà per l´eventuale cessazione della convivenza. Questa dichiarazione (modello riportato anche in fondo alla pagina) potrà anche essere presentata da un solo convivente, nel qual caso sarà cura dell´ufficiale d´anagrafe darne comunicazione ai sensi della legge n. 241/1990 all´altro convivente.

 

I conviventi di fatto, successivamente alla presentazione all´anagrafe della dichiarazione di convivenza, potranno concludere innanzi ad un notaio o un avvocato un contratto di convivenza con il quale eventualmente disciplinare i rapporti patrimoniali relativi alla vita in comune, l´indicazione della residenza, e le modalità di contribuzione alle necessità della vita in comune.
 
I conviventi di fatto, che hanno presentato la dichiarazione di convivenza, potranno ottenere un certificato che attesti questa loro condizione (che potrà anche essere autocertificata dai diretti interessati nel caso di pubbliche amministrazioni o gestori di pubblici servizi).
 
QUANDO?
 
La dichiarazione di costituzione della convivenza di fatto può essere presentata contestualmente alla dichiarazione di residenza o, per le coppie già formate (o che in futuro si formeranno successivamente alla coabitazione), anche in un momento successivo.
 
DOVE?
 
La dichiarazione può essere presentata presso l´ufficio dei servizi demografici, aperto dal lunedì al venerdì  dalle ore 9.30 alle ore 12.30 ed il sabato dalle 9.30 alle 11.30 o anche trasmessa, secondo le modalità indicate nel medesimo modulo, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento (all´indirizzo: Piazza del Popolo n. 22, 26846 Casalpusterlengo), via posta elettronica certificata all´indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
COSTO?
 
La costituzione della convivenza di fatto e la sua eventuale cessazione sono gratuiti.

 


Attachments:
FileDimensione FileData Caricamento
Download this file (Convivenze_di_fatto.pdf)Convivenze_di_fatto.pdf126 kB11-03-2019 13:16
Download this file (Convivenze_di_fatto_dichiarazioni.pdf)Convivenze_di_fatto_dichiarazioni.pdf122 kB11-03-2019 13:16
Download this file (Convivenze_di_fatto_informazioni_generali.pdf)Convivenze_di_fatto_informazioni_generali.pdf60 kB11-03-2019 13:16
Download this file (Legge_20_maggio_2016_n_76.pdf)Legge_20_maggio_2016_n_76.pdf46 kB11-03-2019 13:16
torna all'inizio del contenuto